FERRAGOSTO – E’ DAVVERO IL GIORNO PIU’ ATTESO?

ELENCO DEI SI:

Il giorno prima da Anter si vendono tutti i pantaloni corti.

Le città saranno silenziose.

Per le tante feste di paese.

Le processioni in mare molto suggestive.

E’ pur sempre un giorno di festa.

 

ELENCO DEI NO:

Negozi chiusi nelle città.

Città di mare assalite.

Tariffe di tutto aumentate.

Spiagge affollate.

Sta per finire l’estate.

 

COMUNQUE,

PARE CHE FESTEGGIARE FERRAGOSTO SIA D’OBBLIGO

 

Di sicuro è il giorno di vacanza per eccellenza all’interno del periodo di ferie. Una festa tutta italiana, una tradizione che ci vuole tutti al mare al lago o in montagna. Giorno dedicato alla gita fuori porta con una sola regola: scappare dalla città. E poi tutti in compagnia per la serata in spiaggia, il bagno di mezzanotte, il falò o vedere i fuochi d’artificio che colorano i cieli d’agosto. Scampagnate e grigliate con amici, importante è stare insieme e divertirsi.  In estate c’è sempre un motivo per festeggiare.

Eventi e serate a tema si organizzano in tutte le città. Quest’anno cade di lunedì, giorno solitamente di chiusura per i musei, ma dal Ministero dei Beni Culturali ci fanno sapere che saranno aperti per tutti i turisti delle città italiane.

ORIGINE:

UNA FESTA PAGANA DIVENTATA CRISTIANA

La memoria storica di questa festività risale all’antichità, quando tutto era legato ai cicli della natura e dopo le fatiche dei raccolti ci si concedeva periodi di riposo che anche la terra esigeva per rigenerarsi. Per gli Egiziani quando nel mese di agosto Sirio, la Stella del Mattino, era visibile prima dell’alba significava periodo di inondazioni tanto benefiche per i raccolti e in questi giorni si festeggiava la Dea Iside, dea della maternità e della fertilità. Più avanti, nell’antica Roma, l’imperatore Augusto istituì in questo periodo un tempo di riposo dalle fatiche. Ferragosto è la contrazione della frase latina “Feriae Augustalis”. Divenne poi una festa religiosa quando Papa Pio XII l’uno novembre 1950, anno santo, proclamò il dogma mariano e istituì la festa dell’Assunzione in cielo di Maria,inserita nel calendario cattolico il 15 di agosto. Ovunque celebrazioni in onore della Madonna con caratteristiche processioni in alcuni luoghi anche in mare, molto suggestive. Un tripudio di fiori lumini e preghiere testimoniano le radici profonde della devozione. Vi colgo poesia e tradizione.

ALLORA,  CE LO AUGURIAMO UN BUON FERRAGOSTO?

Ma si, riprendiamo fiato in mezzo alla tempesta. I problemi sono tanti e se non abbiamo la capacità di distrarci si rischia di farsene carico troppo e di più. Lo svago ci restituirà capacità pensanti e saremo pronti ad affrontare le fatiche quotidiane con più energia positiva. Non ubriacatevi però…

E non pensateci che è anche il momento in cui l’estate sta per finire!

BUON FERRAGOSTO A TUTTI!

Teresa d.


 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>