Archive for March, 2014

VESTIRE BON-TON

Monday, March 24th, 2014

-  CON GRANDE FEMMINILITA’  -

Come le signore anni 50?

O come Grace Kelly?

Oppure vi viene in mente Audrey Hepburn e il suo inossidabile tubino nero di “Colazione da Tiffany?”

Se c’è uno stile raffinato che rimane inalterato a dispetto delle mode è proprio questo, il Bon-Ton.

Quel semplice ma schic che tutti amano ma pochi osano.

Quella maniera poco elaborata e così essenziale che fa sentire tanto glamour con un vestito addosso.

Come lei. Semplicemente un abito. Bhè, poi lei ha la borsa griffatissima…

Tra un outfit e l’altro io provo a indossare qualcosa in stile bon ton ma mi vedo severa, pare che non mi si addice,

eppure una volta lo indossavo volentieri e lo trovavo così a modo.

Erano abitini gonne e cappottini proprio come questi di Elisabetta Franchi. Bhè, simili.

Forse erano i tempi in cui avevo poco più di vent’anni e quando si è giovani tutto sta bene addosso.

Fatto sta che la moda ora ci vuole così, in abitini di base essenziale ma con colori e dettagli nuovi.

Come questi.

E tutto ci sembrerà più attuale e il già visto diventa di nuovo “nuovo” ai nostri occhi.

Bon ton anche per il prossimo inverno

Bon ton baby per le giovanissime – P/E 2014

Tanta eleganza e femminilità per queste signore anni 50

Grande charme per questa giovane sportiva. Poi magari per andare a passeggio indossiamo la tuta…

Molto attuale questo outfit.

—-

Ma voi come vi sentite vestite così?

Antiche – Sfuggenti – Eleganti – Austere – Raffinate – Semplici – Alla moda – Perfette – O cosa?

 

Teresa d. – Buon inizio settimana a tutti – ( Torna presto primavera! )

 

BENEDETTA PRIMAVERA!

Wednesday, March 19th, 2014

 

Sbocciano fiori anche su abiti giacche e magliette.

Temperature primaverili con qualche giorno di anticipo, dopo tanta pioggia le stavamo proprio aspettando.

E con il sole tiepido di metà giornata viene voglia di cose nuove nell’armadio.

E soprattutto addosso.

Capita anche a voi vero? Di aprire una mattina di primavera anticipata le ante del vostro guardaroba e all’improvviso non riconoscere più come validi i vostri capi di abbigliamento che vi hanno vestito per tutta la stagione quasi passata.

Tanto si offre allo sguardo per lasciarti “sbuffare”.

E’ che dopo tanti mesi ci stanca indossare sempre gli stessi pantaloni scuri che diventano anche pesanti, le maglie che anche se di pura lana o puro cachemire si sono un po ristrette o allargate o hanno quà e là pelucchi annodati, e i piumini che gonfiano ma scaldano tanto ora sono solo goffi e troppo bollenti, le scarpe troppo chiuse e gli stivali troppo alti. Chissà se si salva la borsa…

Capricci di primavera? Ma no.

E’ la voglia di qualcosa di nuovo. E’ la voglia di cambiare. E’ il desiderio di rinnovare e rinnovarsi.

E benvenga!

Certo che cominciare a pensare a un nuovo outfit con le cose dell’anno prima…

Ho finito per cominciare a togliere il collo al cappotto.


Se uscite a cercare quel capo speciale,

vi aspetto da ANTER.

La vetrina

ANTER – Cava dè Tirreni

ANTER – Tutta la primavera addosso

ANTER – i pastello sempreverdi a primavera

ANTER – Il rosa-cipria di questa primavera

ANTER – Giacca “chanel”, non passa mai di moda

PECCATO LASCIARLI IN VETRINA.

 

Teresa d. – Benedetta primavera!

 

8 MARZO – CHE BELLA LA DONNA SE…

Saturday, March 8th, 2014

- Ma non ricordiamolo solo oggi, la donna va omaggiata sempre. -

E che bello se…

- SE LA SMETTESSE DI COMPETERE CON L’UOMO

(Tanto siamo diversi – ma possiamo essere competenti entrambi.)

- SE RICORDASSE COLORO CHE HANNO LOTTATO PER LA SUA EMANCIPAZIONE

(Elizabeth Cady Stanton – americana, attivista per l’emancipazione femminile)

- SE INSEGUISSE SEMPRE RIVENDICAZIONI PER I SUOI DIRITTI

(Basta violenza, si alla parità di stipendio, si a stesse opportunità di carriera, più asili nido…)

- SE NON PARLASSE DI QUOTE ROSA MA SOLO DI CAPACITA’ E COMPETENZE

(Se ci sono le compenze giuste evviva la presenza di più donne nei luoghi di lavoro. Qualsiasi lavoro.)

- SE FOSSE DONNA AL FEMMINILE,

con tutto quel che comporta l’essere femminile nei modi, nel linguaggio, nello stile, nella sensibilità, nel vestire.

SAPPIAMO ESSERE GRANDI,

Non è da tutti essere capaci di farsi carico di una famiglia, dei figli, di responsabilità varie, di tanti ruoli che siamo chiamate a svolgere nell’arco di una sola giornata.

E allora,

W LE DONNE!

Quelle che vivono dietro le quinte della vita impegnandosi tanto e ricavando spesso poco.

E anche quelle forti che ce l’hanno fatta per meriti e caparbietà a salire la scala della vita.

A tutte l’invito a migliorarsi e l’augurio di grandi soddisfazioni personali e sociali.

( Per migliorare il tuo stile ti aspetto da ANTER )

Teresa d. – Liberiamoci da strereotipi tipo essere moglie-mamma-lavoratrice-amica-amante perfetta. Liberiamoci dai sensi di colpa.

Buon fine settimana a tutti.

 

 

CHE “GRANDE BELLEZZA” LA MODA DI PRIMAVERA!

Monday, March 3rd, 2014

“La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino è motivo di orgoglio nazionale per l’Oscar appena conquistato.

Non so di quale bellezza parla perchè non l’ho visto, ma pare che l’Italia ringrazia.

La grande bellezza della moda di questa primavera prossima invece, è racchiusa nelle delicate fantasie floreali, nei pizzi, nelle geometrie di alcune stampe, nei tessuti impalpabii, nelle gonne scivolate e morbide,nelle giacche ritrovate.

Le previsioni “moda” della stagione tanto attesa sono andate in onda nel settembre scorso.

Qualche immagine ci darà spunto per realizzare i prossimi desideri.

Le linee fluide e i colori naturali di Michael Kors

Linee morbide e colori naturali anche da Ferragamo

Le righe di Alberta Ferretti

Le stampe botaniche di Antonio Marras

Le stampe animalier azzurrate di Angelo Marani

I patchwork di Roland Mouret – stilista francese

I delicati disegni di Roberto Cavalli

Le giacche di Moschino

Carini ma roppo corti questi di Saint Laurent

Non so se qualcuna di voi desidererebbe questi abbinamenti – Ma dove dobbiamo andare vestite così signora Stella Jean?

Vi assicuro che se proponessi certi accostamenti di colori e fantasie non entrerebbe più nessuno nel mio negozio.

Certe follie sulle passerelle esistono solo per fare spettacolo o per soddisfare la voglia di insolito.

Bhè, non tutta la moda è “una grande bellezza”!

MA VENIAMO ALLA REALTA’ DI ANTER

ANTER – Questo è il disordine ritrovato stamane sui banchi dopo una “tentata” vendita si sabato sera.

Anter – Vetrina fine febbraio

Anter – Tailleur cerimonioso dal colore acceso

Anter – Profilo panna sul colore tortora

Anter – Completo con gonna stampa animalier

Anter – Abitino rosso geranio. Si porta di nuovo l’arricciato e il pieghettato. Che belli!

Anter – Scamiciato colorato. Evviva la primavera!

ANTER

DA NOI LA GRANDE BELLEZZA DELLA MODA SOBRIA VI ASPETTA.

 

Teresa d. – Alla bruttezza del crolli del sito archeologico di Pompei ci penseranno gli addetti, spero!

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...