Archive for November, 2010

Ma quanto ci cambia la moda che cambia?

Tuesday, November 23rd, 2010

“E’ un po di tempo che pare non avere più la dimensione del tempo”.
Vi capita di sentirlo dire?
Sono quei discorsi sul tempo che “passa” e ci cambia, e che cambia le cose intorno a noi.
A ognuno la sua percezione ovviamente.
Tutto questo sentire che il tempo ci sfugge è anche da ricercare nella fretta in cui ci vengono proposte le novità.
“Rinnovamento” – “ aggiornamento” – “idee in movimento”… pare questa la parola d’ordine del nostro tempo.
Non hai tempo di conoscere e abituarti a un nuovo prodotto ed è già superato da altra novità. E si ha sempre l’impressione di restare indietro su tutto.
E’ così anche nella moda.
Da un po di anni si rincorrono colori – modelli – lunghezze – larghezze – forme, tutto
a ritmo incessante. Il colore di moda che è di moda solo per un po’, la manica al gomito ma solo qualche mese, i pantaloni larghi ma il mese prossimo stretti, la giacca cortissima e poi subito lunga…
E le tante, tantissime persone che hanno bisogno di tempo per cambiare la lunghezza o la forma di un abito, le vedo accostarsi al nuovo con diffidenza e tanta prudenza.
E se anche a voi vi assale ogni volta la voglia di cambiare, se è faticoso il “cosa mi metto stamane”? Bhe, dipende da chi siete e da quello che fate, dal tempo e dalla voglia che avete, dallo stile che da sempre vi appartiene anche se non lo sapete.
Per me, basta ricordare solo che … “VESTIRE E’ PIACERSI”!
E che gioia per chi ci riesce…

Teresa d.

ECCOCI DI NUOVO IN RETE!

Thursday, November 18th, 2010

Ciaooooo.
… dopo una breve assenza dal web, ma “mai” dal nostro punto vendita open-space che ci accoglie ogni mattina, eccoci di nuovo in rete.
Oggi vi parlo anche a nome di tutti i miei collaboratori che per primi hanno visto la nostra rinnovata veste informatica.
Loro approvano, ma vogliono essere più protagonisti che mai, “manca una foto di gruppo”, hanno protestato!
Provvederemo.
Per ora vi lascio alla lettura e ai commenti, anche degli articoli precedenti, se ne avete voglia.
E vi aspetto per parlare ancora insieme di moda e di come vi sta.

Teresa d.

EVVIVA LA MODA COMODA!!!

Friday, November 12th, 2010

Ciao a tutti, visto quanto è lunga la mezza stagione?
Temperature italiane ancora sopra la media.
Tranne che nei luoghi ad altezza infinita dove di sera i piumini già vi hanno “vestiti”.

E per superare il “cosa mi metto stamane…?”, avete provato a mixare?
Spero di si.
E che il risultato vi abbia entusiasmato oltre che aiutato davanti alle ante spalancate che spesso ci lasciano avvilite perchè pare che i vestiti lì appesi siano stati ristretti o allungati o allargati o scoloriti, solo perchè sono i soliti e non proviamo a portarli diversamente abbinati.
Vi assicuro: li vedremo rinnovati!

Ho sfogliato il magazine “D” di Repubblica, insolitamente trovato dal parrucchiere.

Mi perdoneranno i carissimi laboriosi creativi della chioma, ma nei loro saloni si trovano troppo spesso solo riviste di pettegolezzi che io trovo oramai noiose e stupide nella loro insistenza di preparare articoli inventati per alimentare appunto “il pettegolezzo”.
Ma stamane c’era “D” ed io l’ho sfogliato per vedere le foto di una moda passata che vuole ritornare a vestirci “allargate”.

Si! capi morbidi, larghi, informali, scivolati, destrutturati, ampi.

Io li ho sempre visti fantastici addosso alle magre. Perchè fluttuano e si muovono con una grazia leggiadra. Addosso alle più formose invece hanno la magica capacità di nascondere dove e quel tanto che serve.

Ma dopo tanto strech – attillato – sagomato – strutturato – strizzato – modellato – sfiancato, riusciremo a vestire di nuovo “scivolato”?

Sicuramente si. Già i top e i maglioni sono extra-large.
E poi perchè da sempre la moda ha un ritorno di moda che sa essere sempre di moda.

Ciao a tutti e buon S. Martino.
Che in certe zone si traduce in tanti gustosi torroncini.
Attenti alla linea… ;-)

Teresa d

TRENCH – Intramontabile – Femminile – Chic

Wednesday, November 3rd, 2010

Oggi voglio parlare del trench, il classico super-femminile impermeabile che resiste ai piumini perchè è perfetto da indossare nel mezzo tempo.

E già che ci siamo, sfatiamo anche il luogo comune che vuole annullato il “mezzo tempo”. Io dico che non è vero che non esiste più il “mezzo tempo”, è vero solo che dura poco, e forse è sempre stato così. Ma che non esistono più l’autunno o la primavera mi pare un’affermazione bugiarda. Forse ci vogliamo consolare dalla sconsolata indecisione mattutina sul “cosa mettere” nel “mezzo tempo”. Il cambio di stagione ci provoca un po di smarrimento non solo per il sempre più incombente e faticoso “cambio nel guardaroba”, che per le disordinate e affaccendate si traduce anche nel mettere ordine, ma anche perchè siamo prese dal “COSA – METTERE”?

Piccole indecisioni che si risolvono prima di tutto imparando ad accostare capi leggeri con qualcosa di più caldo: mettere le calze coprenti con la gonna in viscosa estiva e la maglia di lana leggera o aggiungere il giacchino foderato del tailleur pantalone su un abitino giro manica fantasia che in agosto aveva ai piedi gli infradito e in autunno ha i suoi bellissimi stivali scamosciati.
Ecco, questo mix di tessuti è sempre difficile da far accettare alla maggioranza delle donne che escono di prima mattina per affrontare la quotidiana avventura della vita e che continuano ad amare solo le stagioni decise per vestirsi in fretta.

E poi c’è il TRENCH, che come per questo autunno tiepido e piovoso è perfetto per vestire il casual e l’abbigliamento per l’ufficio.
E’ giusto abbinato ai pantaloni con camicia, maglioncino e mocassini, ma anche messo sul tailleur.

Lo possiamo scegliere nella versione semplificata con una sola fila di bottoni e senza spalline o sottogola e mantella, o nella più attuale e classica versione doppio petto con mantellina solo dietro e con cintura annodata sempre così femminile ed elegante.

E nella lunghezza al ginocchio che finalmente accontenta tutte.

Avete fatto caso che lo si vede indossare solo alle donne in città?
Eppure nei film americani le signore indossano spesso, molto spesso, il trench.
E sono straordinariamente belle da vedere.


Ah! Dimenticavo!… vale anche per i signori uomini.
Magari nella versione corta… se quello più lungo li rende troppo seriosi o vecchio stile.

Ciao a tutti
Teresa d.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...