ANTER – DONNE IN VETRINA – DEDICO UNA POESIA

Cava dè Tirreni, 28 luglio 2019

MI PIACE OSSERVARE SGUARDI DI PERSONE DAVANTI ALLA MIA VETRINA

(quando l’avevo una vetrina, adesso è oscurata da gigantografie pubblicitarie per la chiusura dell’attività)

Ho sempre detto che i vostri occhi posati su ciò che espongo (esponevo), portano la vita.

E ho dedicato una poesia a tutte voi che avete ammirato i capi in vetrina.

Donne in vetrina

 

Figure senza tempo

in plastiche statuarie

volutamente oniriche

in riga di preziosi abiti

catturano gli occhi, aumentano

la fascinazione della moda, e tu

eretta un po’ di più, ti fermi

forse prigioniera

di un abituale incanto

o persa nel turbinio di un desiderio

entri nel tempo riflessivo

lo sguardo cambia

la vanità aggredisce

semplice riflesso

o tanta riflessione

quella vetrina

pare salvare tutto il bello che non c’è,

poi ti liberi del resto

di dove eri diretta

e in quello spazio appena fatto

ci metti una visione

quella di te in quell’abito

e dove lo porterai,

i sogni delle donne

si rincorrono

dove nessuno li vede,

il tuo linguaggio espressivo

mi cattura, qualcosa

pare sfumare la tua incertezza

o forse la rafforza

sei carica di memorie

mentre pensi se l’hai già visto,

dove lo hai visto e se uno simile l’hai già portato,

probabilmente non lo comprerai

e io non so

se ho avuto parole giuste

per le tue sensazioni,

le emozioni che hai indossato

non sono firmate ma sono sempre di moda

ho cercato di renderle righe

forse di pregiatissima seta.

Teresa d. – 2019 –

 

Teresa d. – Non sarà facile dimenticare…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>