GRADUATE – COME CAVALIERI E DAME

…o come l’incoronazione dei Re!

13 maggio 2011 -  Blacksburg (VA) – Al Virginia Tech – GRADUATION DAY

Il rettore entra con la sua corte di cerimonieri e di ospiti. Il corteo è preceduto da un drappello che espone le effige dell’Università, dello Stato della Virginia e degli Stati Uniti. Musica dal vivo che intona l’inno,  fanfara che accompagna la bandiera a stelle e strisce, fotografi ufficiali, schermi non troppo giganti nei due lati del palazzetto dello sport e traduttori della lingua dei segni. Grande attenzione e partecipazione di tutti. Durante questo rituale viene ufficialmente riconosciuto il titolo di “DOCTOR OF PHILOSOPHY”, titolo accademico post-laurea.  Cerimonia formale ma non troppo per conferire agli studenti meritevoli il prestigioso titolo. Presenti i presidi di facoltà, i professori degli studenti dottoranti e ospiti vari che riportano la loro esperienza di persone inserite nel mondo del lavoro. Tutti nei loro costumi simbolici un po medievali. I coinvolti nel cerimoniale vestono una toga nera (gown in inglese). indumento simbolo del sapere accademico, con strisce di velluto o di seta del colore dell’università e della facoltà , e il famoso “Tocco”, cappello nero quadro con tanto di fiocco-nappina che pende dal lato sinistro. Discorso introduttivo e poi gli studenti vengono chiamati ad uno ad uno con i loro professori che li incorona “Dottore” mettendo una stola intorno al collo. Stretta di mano e congratulazioni ricevute, poi la foto ufficiale e di nuovo al proprio posto nella platea che è tutta per loro. Gli spalti gremiti da parenti e amici che rendono onore ai neo-dottori. E’ un momento speciale per l’Università, gli studenti e le loro famiglie. Istanti di felicità perfetta anche per noi.

CERIMONIALE – PRASSI – PROTOCOLLO – RETORICA?

No, è disciplina e elogio di sè. E’ un momento in cui deve prevalere l’emozione e l’entusiasmo. Negli Stati Uniti la cultura ha un valore e un merito e questa è un’occasione per celebrare studenti meritevoli. Il messaggio è il dovere di ognuno di trasmettere il sapere con passione per rendere onore alla conoscenza.

A tutti l’augurio di accogliere con consapevolezza le sfide e le opportunità degli impegni futuri.

“Prima di muovere il mondo muovi te stesso”. Ma a voi è inutile ricordarlo…

CONGRATULATIONS!

Teresa d.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

5 Responses to GRADUATE – COME CAVALIERI E DAME

  1. mario, vi says:

    Sono consapevole dell’importanza della disciplina che non deve mai venir meno per formare una generazione che rispetti i valori e cosi’ facendo migliorare e coltivare quella cultura che e’ il perno della civilta’.
    Sulla cerimonia statunitense, non ci sono parole, e’ un’esperienza da provare nella vita, ne vale veramente il viaggio…

    Congratulations!!!

    mario, vi

  2. teresa says:

    E se fosse così anche in Italia? Cultura e merito, due paroloni per gli amministratori nostrani…

  3. gianluca says:

    e bravo carmine!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>