CAMBIO DI STAGIONE, COSA MI METTO?

E’ sempre così,  guardaroba  pieno di vestiti e niente da mettere!

Ma è da quando viviamo che sappiamo del clima e delle stagioni, come mai è ancora un problema vestirsi in primavera? Trattasi della capacità di alcuni di trasformare in “problema” le cose naturali e che dovremmo saper affrontare con largo anticipo. Mi viene da dire che siamo lo specchio dei tempi e che, come la classe politica così poco decisionista intelligente e lungimirante, non siamo portati a risolvere i problemi ma a crearli. Ma basta prediche altrimenti sarò accusata di essere saccente.

Dopo il primo momento di sorpresa per il tanto desiderato raggio di sole primaverile, lasciamoci andare alla voglia di colore e di leggerezza. La parola d’ordine è: ABBINARE.  Unire al caldo maglioncino di lana la gonna colorata e leggera e il giubbetto estivo o il classico intramontabile trench.

E se fa un po freddino ancora il cappotto o il piumino. La sciarpa anche se il vento resiste, o il nuovi foulard triangolari da legare alla nuca. E gli stivali in camoscio dai colori naturali che anche con gli abitini smanicati saranno perfetti.

Attente solo al brillio di certe calze coprenti sintetiche, non è piacevole da vedere.  Insomma, mischiare, combinare pezzi del guardaroba invernale con capi estivi leggeri e colorati. Questo è anche un nuovo modo di vestire che lascia spazio alla fantasia e al desiderio del momento e asseconda meglio il clima variabile degli ultimi anni. Sapete che ci sono città nel mondo dove l’escursione termica varia in una giornata dai -2 ai 18 gradi? Proprio così. E le persone che vanno al lavoro escono con borse – sacca per poter effettuare il cambio di scarpe o di giacca. Basta averne consapevolezza e adeguarsi, tutto quì. Per i colori poi, se non vi fidate dei vostri occhi affidatevi agli esperti oppure al cerchio di ITTEN.

E se lo desiderate vestitevi pure a pavone, in primavera il colore mette energia positiva. Tutto questo senza perdere il senso dello stile che si traduce in un’attenta ricerca di semplicità e buon gusto.

Ancora convinte che non esiste la mezza stagione?  Sbagliato, come molti luoghi comune.

E’ breve, ma esiste. L’ho sempre sostenuto.

Teresa d.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

6 Responses to CAMBIO DI STAGIONE, COSA MI METTO?

  1. dd says:

    Un bellissimo post!

    Non ho mai sentito parlare del cerchio di ITTEN. Di che cosa si tratta?

  2. test says:

    Altri me lo hanno chiesto, ci farò un post.
    Grazie per il commento.

    Teresa d.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>