SE TI SENTI LA SORELLA BRUTTA DI TE

Cava dè Tirreni, 15 novembre 2019

QUANTO SPESSO VI CAPITA DI SENTIRVI BRUTTE, MAL VESTITE E SCIATTE?

Si sentono comode. Non sanno di essere anche sciatte.

Spero vi capiti di rado, perchè è una sensazione bruttissima, e state pur certe che succede a tutte, proprio a tutte. Questo improvviso non piacersi non succede solo alle grasse o alle magre, è una cosa che non obbedisce ad alcuna regola, non ci sono limiti di età o dipendenze da status sociale, oppure di condizione familiare o amorosa, o di lavoro arretrato. Semplicemente una mattina ti alzi e lo specchio è un acerrimo nemico. Ti rimanda capelli arruffati, la pelle non brilla, i denti sono gialli, il contorno occhi è scavato. Insomma , sei una foglia sull’albero della vita, ma nella stagione autunnale…

NIENTE PANICO, SUGGERISCO PRIMA DI TUTTO DI EVITARE GLI SPECCHI!

Poi correre a fare una doccia. E passare dall’acqua calda a quella fredda in maniera brusca. Tonifica. Forse sarebbe meglio anche “non” aprire le ante e indossare le stesse cose del giorno prima, perchè in questi casi il guardaroba lo vedrai invecchiato. Vedrai che li dentro fanno bella mostra di sè solo colori cupi. Il completo più bello che avevi si è trasformato. Così ti capiterà di scegliere il tuo fatale grigio, sei costretta. Oppure il nero, mica ti manca il nero? E’ il colore che ci salva, è per ogni occasione, lo devi avere.

Perfetto!

Abbina con il bianco e il gioco è fatto.

Ecco, adesso esci pure di casa.

Ti senti ancora brutta?

Passa all’eleganza della postura, ringrazia se sei sana e puoi camminare, datti un tono, comincia ad essere bella nel pensiero, compra un fiore, ricambia un sorriso, cambia profumo, evita persone negative, passa alla curiosità intellettuale, libera la mente da ogni inutile ingombro, magari sfoglia un libro, può salvarti, e impegnati seriamente con la felicità. Ma soprattutto, sii ciò che sei e non quello che vogliono gli altri.

Forse credete che vi (e mi), racconto favole, ma quando ci sentiamo un frammento scocciato dell’universo, dobbiamo assolutamente reagire. E poi, è tutto normale, talvolta questo accade, e non ne abbiamo colpa nè meriti, accade. Punto.

Non so se ho avuto parole giuste per i vostri sensi, per il vostro modo di affrontare le giornate nere.

Io faccio così, e mi sento subito la sorella bella e a colori di me.

 

Teresa d. – Son tutte belle le donne del mondo…

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>