LA VALIGIA DELL’ESTATE?

 

LEGGERA – COLORATA – ALLEGRA

Tu come la vuoi?


Ma quanto ci piace fare le valigie?

Dipende. Se la partenza è una meta da sogno e facciamo un lavoro usurante e abbiamo solo pochi giorni di riposo ogni anno, allora si che la valigia dell’estate diventa la cosa più ambita. Ma se per lavoro siamo costretti a spostamenti continui e a fare e disfare bagagli, oppure se possiamo e facciamo i fine-settimana sempre in giro, allora la partenza per le vacanze diventa parte di un lavoro continuo. In entrambi i casi,

ORGANIZZIAMOCI

-  Pensiamo per tempo a cosa portare.

-  Prepariamo una settimana prima i capi piegati e le cose che vogliamo al seguito.

-  Compriamo quello che manca per tempo.

MA SOPRATTUTTO EVITIAMO DI CARICARE IL SUPERFLUO

( e attenti al peso in caso di viaggio aereo )

Tu come la chiudi???

 

Inutile portare il doppio di ogni cosa e ogni cosa per forza, se si ha bisogno si trova tutto un po ovunque.

 

A meno che la vostra meta non sia un viaggio nel deserto, un tour in bicicletta o in moto, un’avventura in autostop, o il cammino di Santiago, la valigia perfetta per l’estate prevede:

 

costume da bagno

pareo

telo mare

crema solare

scarpette di gomma per spiagge selvagge

specchietto

cappello

borsa capiente

occhiali da sole

pantaloni corti, capri e se piacciono i larghi

una camicia bianca

canotta

caftano

sandali per la spiaggia

sandali per la sera

un abitino corto che diventa casacca

intimo

giubbetto

pochette

accessori leggeri e colorati

( collana – cerchietto – mollette per capelli – orecchini – bracciale – cintura – una stola)

tuta e sneakers se prevedete sport

il necessario per corpo e capelli

un libro

e…

la valigia per gli “under 10″ se ne avete al seguito

Bellissimi per la sera al mare

Una borsetta così è perfetta d’estate con tutto

DIMENTICATO QUALCOSA?

Si, di ricordarvi dei documenti e per eventuali bagagli imbarcati di un cartellino ben compilato con i vostri dati anagrafici da appendere al manico della valigia o nell’apposito spazio ( servirà in caso di smarimento ). E poi un fiocco colorato da legare ovunque alla valigia che sarà un segno distintivo utilissimo per il recupero bagagli all’arrivo. (Io faccio così)

Buon viaggio.

Teresa d.

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>