“ANTER” – SE L’ESTATE E’ TRA ABITI E GRUCCE

 

Mai pensato al decoupage sulle grucce?

—–

“ANTER”

SEMPRE APERTI PER FERIE

—-

D’ESTATE DA ANTER

è di prima mattina un pò prima che l’umanità invade la scena e percorre le strade di fretta

che le tre saracinesche “ANTER” si sollevano scoprendo le vetrine che si offrono allo sguardo dei pochi curiosi.

All’interno fra poco una mano frettolosa accende le luci e splolvera residui dalle superfici.

Poi avvia il registratore di cassa e il condizionatore, e leva le mandate alla porta di entrata.

C’è calma e silenzio, sulle grucce gli abiti, che come i fiori, parlano con le forme e i colori.

La mano silenziosa accende la radio.

Il reparto dettaglio dorme sotto il sole fra poco cocente

ma la filodiffusione e l’aria fresca del condizionatore creano atmosfera accogliente.

Tra poco qualcuno entra e chiede, se prova porta vita agli abiti muti.

Ma è solo di sera che abbiamo due ore di richieste incalzanti

e solo allora si nota la mancanza di colleghi assenti.

E’ estate

tempo di ferie divertimento e viaggi.

Al lavoro il personale è ridotto, ai clienti chiediamo di attendere e fare salotto.

——

Sul retro è il reparto deposito e ingrosso.

Quì la vita prende vita alle sette o un pò prima.

C’è chi avvia già il furgone e va via per un giro di proposte e risposte.

Chi prepara documenti e sistema conteggi pendenti.

Tra poco il primo appuntamento,

è per visionare un campionario con il rappresentante.

Poi l’imprevisto di cose da fare secondo contatti e domande.

Se il telefono squilla più volte, qualcuno è impegnato a tirare fuori la merce richiesta.

Così fino a sera inoltrata con la pausa pranzo molto prolungata.

Al sud l’orario dei negozi è piuttosto sconveniente per i lavoranti,

9 – 13  e  16,30 – 20,30

dal lunedì pomeriggio al sabato.

Spesso le sere d’estate la stanchezza impedisce le uscite a passeggio.

Ma abbiamo un lavoro,

siamo ancora in gioco anche se con la cinghia tirata.

La crisi?

Si,

si avverte ma non ha spento il sorriso,

per molti è rinunciare al superfluo addosso e capire che in fondo si sta bene lo stesso

e per gli altri è capire di “diritti” e “doveri” che possono rendere la vita migliore.

Ovviamente, se si esortasse il governo a ridurre le tasse…

 

BUON LAVORO A TUTTI

 

Teresa d. -  Buon fine settimana

 

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

6 Responses to “ANTER” – SE L’ESTATE E’ TRA ABITI E GRUCCE

  1. edo says:

    Un saluto ed un augurio per una buona estate in cui conciliare lavoro e un po’ di riposo agli amici di Anter.
    edo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>