Archive for the ‘News&Life’ Category

FARE SPAZIO NELL’ARMADIO

Monday, October 7th, 2019

Cava dè Tirreni, 07 ottobre 2019

BISOGNA FARE SPAZIO NELL’ARMADIO

PER POI RINNOVARE IL GUARDAROBA.

Eh si, oggi l’autunno ha fatto il suo ingresso anche nel tempo atmosferico.

Abbiamo bisogno di capi più caldi e di manica lunga.

E’ il momento del cambio armadio.

Ogni cambio di stagione lo prevede.

Ma non così! Questo è un campo di battaglia.

Ecco, questo è un campo da esposizione.

Lo so, dura poco questa ordinata disposizione di vestiti.

Sapete che per avere un guardaroba ordinato il segreto è avere pochi capi?

Ma alle donne piace avere l’armadio zeppo di vestiti e mai nulla da mettere.

Siamo fatte così.

Vorrei ricordarvi che quando mettiamo in moto l’organizzazione di uno spazio

dobbiamo avere in mente la semplicità e l’essenziale.

E pensare che anche l’interno di un armadio è come uno spazio da arredare.

E pensate pure che per noi di ANTER era un lavoro da fare anche in negozio.

Adesso non più. Adesso abbiamo tutto esposto. Siamo un guardaroba quattro stagioni.

 

Teresa d. – Vi apettiamo. Disponibili ancora capi A/I a prezzi super-scontati.

DALLA MILANO FW – TENDENZE PRIMAVERA/ESTATE 2020

Monday, September 30th, 2019

Cava dè Tirreni, 30 settembre 2019

NON CAMBIA NULLA.

LA MODA NON HA LEGGI, NON HA REGOLE, E’ PURA FANTASIA.

 

LA NUOVA TENDENZA E’ LO STREET STYLE

I designer da anni si lasciano ispirare dalle persone che affollano le settimane della moda, dai loro outfit.

 

E GLI INFLUENCER SONO I NUOVI STILISTI

Chi sono?

Sono uomini e donne, di solito giovani ma anche no, che hanno sempre amato seguire la moda.

Pur di farsi notare hanno sempre frequentato le capitali della moda nelle settimane decisive.

Per catturare i fotografi si sono sempre divertiti a sfoggiare look alternativi.

Sono nati sul web postando le loro immagini di persone vestite alla moda, capaci di abbinare capi diversi, di mixare.

Sono amanti degli accessori, della fotografia, della comunicazione, e vogliono stare in prima fila alle sfilate.

Sono riusciti ad imporsi all’attenzione del pubblico e della stampa grazie alla loro tenacia

e al numero dei loro seguaci nella rete. E alle sfilate dei grandi maestri sono arrivati in sesta fila.

Li vogliamo criticare?

No!

Sono i nuovi giornalisti del settore moda, e non ne scrivono solamente ma la vivono e la praticano.

E i brand li cercano per far indossare loro i capi prodotti

che avranno visibilità immediata grazie alle foto postate nei loro profili.

Così tutto dura pochi giorni

perchè i capi della passerella sono già visti e già vecchi prima di aver calpestato la passerella.

La frenesia consuma tutto in poco tempo, si sa.

E con la potenza comunicativa della rete tutti si influenzano a vicenda.

Ecco perchè viviamo un tempo in cui non riesce ad affermarsi nessuno stile preciso.

Da un po’ di anni nessun suggerimento univoco ci viene dal mondo della moda.

Siamo lasciati un po’ soli.

E come ha sempre fatto chi della moda se ne frega,

compriamo quello che ci piace in giro nei negozi e lo indossiamo a modo nostro.

Libertà assoluta.

Evviva!

 

E CHI NON HA GUSTO?

Suggerisco di lasciarsi consigliare dai venditori, quelli esperti e sinceri ovviamente.

 

Milano Milano Milano

Questa volta non ti ho frequentato nemmeno una sera nella tua settimana della moda.

Ho solo percepito che gli abiti, anche quelli portati in strada,

non vogliono donne fasciate e blindate nelle stoffe,

quindi ancora linee fluide, maniche larghe, lunghezze diverse, sovrapposizioni e tanto colore.


UN PO’ DI IMPERFEZIONE SARA’ LA NUOVA PERFEZIONE?

 

Teresa d. – In effetti, la moda non è moda senza di noi e una strada...

 

UNA GIORNATA DI VENDITA DI LIQUIDAZIONE

Thursday, September 26th, 2019

Cava dè Tirreni, 26 settembre 2019

DA ANTER

CONTINUA LA VENDITA DI LIQUIDAZIONE PER CHIUSURA ATTIVITA’

Ma non tutti lo sanno

E’ incredibile, ma ogni giorno entrano persone nuove, che ci conoscono adesso, che non sono mai venute prima. Qualcuno di passaggio, chi ha chiesto al centro di un negozio che vende abiti eleganti a prezzi abbordabili ed è stato consigliato il nostro punto vendita, chi è stato mandato da un amico che ancora non sa che a fine anno chiuderemo per sempre. E così ogni giorno mi ritrovo a parlare di questa decisione che fatico a credere vera, e mentre accolgo donne che si aggirano nel mio negozio con sguardo curioso in cerca di qualcosa penso che sono costretta a mostrare i vecchi capi appesi. Non ci sono novità in arrivo, da noi la stagione A/I 2019-2020 è sospesa, ho in vendita i capi della stagione passata. Capi a me noti ma mai banali. Per fortuna l’elegante non ha stagione e un vestito elegante è sempre elegante. Ma le misure non sono assortite, i colori nemmeno, e tutto diventa più difficile per me abituata ad avere assortimento continuo e a poter esaudire ogni richiesta con facilità. I miei occhi continuano a smarrirsi alla ricerca di novità e tendenze, di cose che non ci saranno più. E lavoro con il desiderio di arrendermi, finalmente, al tempo che tutto cambia. Ci provo, combatto, posso vincere.

Abbiamo ancora capi autunno-inverno.

VI ASPETTIAMO!

 

Teresa d. – Sarà un nuovo cammino…

Sarà un nuovo cammino

 

L’estate è andata

qualcos’altro sta per finire

pare il tempo migliore

me ne accorgo ora che sto per lasciare,

si aggirano i soliti pensieri

in questa stanza,

non ho radici stanche, solo occhi smarriti

son troppo presa da ogni cosa

no, non mi serve niente,

è un distacco

ne farò un passo di danza.

Riprendo le pantofole,

i ricordi nell’anima

accompagnano i passi,

sarà un nuovo cammino.

Ho mille vite se voglio.

 

Teresa d. – settembre 2019


MILANO FASHION WEEK-PER LE COLLEZIONI P/E 2020

Thursday, September 5th, 2019

Cava dè Tirreni, 05 settembre 2019

PER CHI VUOLE LASCIARSI INCANTARE

DAL MONDO SCINTILLANTE DELLA MODA


LA MILANO FASHION WEEK

E’ PRONTA A PARTIRE IL 17 SETTEMBRE

E CI TERRA’ COMPAGNIA FINO AL LUNEDI’ 23

Un tuffo nella moda che, spero, non ci deluderà.

Pronti a scoprire i trend della futura stagione estiva?

Io si.

L’ho fatto per lavoro e continuerò a farlo per il gusto di essere aggiornata.

Ci sarà una passerella che farà luce sulle mie inquietudini!

Anche le altre capitali della moda sono pronte per l’arrivo del Fashion Month, a cominciare da New York (6-14 Settembre). Quasi sempre è la Grande Mela ad aprire le Fashion Week con centinaia di show ed eventi, per passare poi a Londra (13-19 Settembre). A chiudere ufficialmente le sfilate sarà Parigi (23 Settembre – 1 Ottobre).

 

Teresa d. – Una ripetizione perenne il mondo. Anche quello della moda…

SETTEMBRE – L’AUTUNNO DI ANTER

Monday, September 2nd, 2019

Cava dè Tirreni, 02 settembre 2019

BENTORNATI AL LAVORO!

(dall’album dei ricordi – quando eravamo pronti per un evento)


Mettiamo alle spalle i giorni di ferie e di vacanze,

è il momento della vita vera, quella fatta di impegni, organizzazione e lavoro (per chi ancora ce l’ha).

Per noi di Anter sarà l’ultimo atto di una lunga storia.

RIAPRIREMO A BREVE

per smaltire i capi Autunno/Inverno

(Dalla collezione A/I di qualche tempo addietro)

VI ASPETTIAMO!

 

Teresa d. – Niente sole oggi, le nuvole nascondono proposte e risposte…

VI RACCONTO QUELLA GIORNATA – E’ FATTA DI POESIA E DI PENSIERI

Tuesday, August 20th, 2019

Cava dè Tirreni, 20 agosto 2019

HO CUSTODITO PER QUALCHE MOTIVO QUELLA GIORNATA,

VE LA RACCONTO, E’ FATTA DI PENSIERI.


Una domenica di luglio, ho voglia di riposare, niente mare che di solito adoro, ho voglia di niente, il mio terrazzo è perfetto per momenti così. Ho un libro e un caffè, ma mi metto a pensare. Non sono malinconica, mi piace pensare. Vi assicuro che se è mia quella lacrima ride anche se non c’è nulla da ridere e ho sempre qualcosa di scombinato al momento sbagliato, un ricciolo fuori posto, una giacca troppo corta, una scarpa fuori moda, un bavero largo, la mente confusa. Chissà perchè con la vecchiaia il corpo non risponde alla velocità della mente e io non ho tanto tempo e ho sempre cose arretrate da fare. E chissà perchè con l’età l’infanzia precipita addosso. Vedo i giochi di una bimba con talento di cucito, il suo afferrare, toccare, capire prima della parola, e poi crescere, cucire, assemblare, studiare, intrecciare vite, storie, clienti, destini e il male, problema ingombrante della vita, lo subiamo e lo compiamo, e adesso la tristezza di essere uomini e donne demoralizzati, privi di un pensiero morale, senza coscienza del bene e del male, in lotta tra furbizia e giustizia, tra abusi di potere e naufragi esistenziali, crisi economica e povertà. Io vengo da una famiglia lavoratrice ai confini della città, a casa mia non c’erano libri ma c’era affetto, pudore, umiltà, onestà. Ho conosciuto la modestia ma non la povertà. Vorrei per ogni cosa forza nuova, dilatare momenti inafferrabili, sapere cose che nessuno sa, ricordare cosa c’è dietro il primo passo, dimenticare ciò che sto per lasciare, dirottare ogni pensiero al bene comune, illuminare il mondo di serenità. Chi getta i semi al vento farà fiorire il cielo, ci devo provare. Ma adesso, devo fare niente.

Poesia

Devo fare niente

 

Forse ho sognato basso

non posso più planare

oppure ho smesso troppo presto di sognare

non so quale delle due, meglio non sapere

adesso devo incollare macerie di futuro

scordare il laboratorio di gentilezza

il colpo d’occhio sull’ultima bellezza

sugli abiti che non ho mai indossato

su quelli che non ho mai voluto

adesso devo fare niente

richiede impegno, mi devo concentrare

provoca assuefazione il fare niente,

meglio smettere lentamente

siedo piano, le mani incollate al viso e lo sostengo

la mia malinconia cozza con l’allegria del sole

domenica limpida, tutti saranno al mare

dove il pensare si scontra col calore

io ho la sedia qui, sulla solita terrazza senza fiori

negli occhi le onde spumeggianti dei miei ieri

racchiudo il segreto di un disegno dentro un sorriso amaro

poi stufa di intristirmi, contemplo muta

l’immagine riflessa dentro il vetro

la tenda mossa dal vento

prende la forma di un caftano in lino

si gonfia, gioca a nascondere un pezzo di paesaggio

mi specchio in quel quadro che muove vita

la montagna respira di verde alle mie spalle,

ospita scacchi di case colorate con le finestre chiuse

fili di panni stesi e buganvillee rosate inerpicate

tutto come le stampe guasch

o quei disegni impressionisti sui vestiti

il giornale di stile che spiegava l’arte da indossare

la mia tunica bianca sulle gambe incrociate

ha il lembo ricamato e si solleva ai calci ripetuti

si specchiano nei miei occhi tutti gli abiti che ho raccontato,

dai monacali a quelli più scollati

ma adesso il niente aspetta, devo andare.

 

Teresa d. – luglio 2019

 

Teresa d. – Si, spesso mi accade, anzi, mi accade ogni giorno di pensare…

AGOSTO – CI ATTENDE UNA PAUSA, DI RIFLESSIONI E DI MARE…

Thursday, August 1st, 2019

Cava dè Tirreni, 01 agosto 2019

AVVISO IMPORTANTE

“SAREMO CHIUSI DAL GIORNO 03 PER TUTTO IL MESE DI AGOSTO”.



“ANTER CHIUDE PER TUTTO IL MESE DI AGOSTO”

 


CI RIVEDIAMO A SETTEMBRE

Si, siamo obbligati alla chiusura di un mese, dopo la richiesta di vendita di liquidazione è così.

Sarà una pausa condita di riflessioni e di mare,

nel cuore il colpo d’occhio sulle ultime cose, la scenografia distratta, l’allestimento lineare,

il potenziale estetico del linguaggio visivo degli abiti,

la loro delicatezza delle pose e della luce,

saranno tutti testimoni silenti e impertubabili della lunga sosta.

Lascerò il dubbio amletico degli abbinamenti, accessori meglio in tinta o…,

e ancora, provare, riprovare, scegliere,

è questo il teatro della mia vita,

azioni quotidiane che rivedrò tra un mese.

Buon mese di agosto a tutti.


CI VEDIAMO A SETTEMBRE!

Teresa d. – Adesso è tempo di assaporare la lentezza.


 

ANTER – DONNE IN VETRINA – DEDICO UNA POESIA

Sunday, July 28th, 2019

Cava dè Tirreni, 28 luglio 2019

MI PIACE OSSERVARE SGUARDI DI PERSONE DAVANTI ALLA MIA VETRINA

(quando l’avevo una vetrina, adesso è oscurata da gigantografie pubblicitarie per la chiusura dell’attività)

Ho sempre detto che i vostri occhi posati su ciò che espongo (esponevo), portano la vita.

E ho dedicato una poesia a tutte voi che avete ammirato i capi in vetrina.

Donne in vetrina

 

Figure senza tempo

in plastiche statuarie

volutamente oniriche

in riga di preziosi abiti

catturano gli occhi, aumentano

la fascinazione della moda, e tu

eretta un po’ di più, ti fermi

forse prigioniera

di un abituale incanto

o persa nel turbinio di un desiderio

entri nel tempo riflessivo

lo sguardo cambia

la vanità aggredisce

semplice riflesso

o tanta riflessione

quella vetrina

pare salvare tutto il bello che non c’è,

poi ti liberi del resto

di dove eri diretta

e in quello spazio appena fatto

ci metti una visione

quella di te in quell’abito

e dove lo porterai,

i sogni delle donne

si rincorrono

dove nessuno li vede,

il tuo linguaggio espressivo

mi cattura, qualcosa

pare sfumare la tua incertezza

o forse la rafforza

sei carica di memorie

mentre pensi se l’hai già visto,

dove lo hai visto e se uno simile l’hai già portato,

probabilmente non lo comprerai

e io non so

se ho avuto parole giuste

per le tue sensazioni,

le emozioni che hai indossato

non sono firmate ma sono sempre di moda

ho cercato di renderle righe

forse di pregiatissima seta.

Teresa d. – 2019 –

 

Teresa d. – Non sarà facile dimenticare…

ANTER – NOTIZIE VARIE DA UN ABITO STANCO

Wednesday, July 17th, 2019

Cava dè Tirreni, 17 luglio 2019

IN REALTA’ NON SONO AFFATTO STANCA.


Come ho sempre detto, ho avuto il privilegio di lavorare a stretto contatto con la bellezza

e prima che tutto cominciasse neanche sapevo quanto fosse facile innamorarsi della moda.

Adesso che tutto sta per finire, mi attraversano versi all’improvviso, e io che credo di essere poeta

li condivido con voi e continuo a dialogare coi vestiti.

 

Poesia-Monologo-Racconto-Follia

 

In questo spazio, stasera,

sento il morbido abbraccio di ogni stoffa

inchino alla bellezza, siete immagine, voce, cuore,

a questo punto mi concedo un vezzo

no, non vi provo tutti con furore,

non vi pungo per aggiungere nastri colorati

né vi metto in fila per le foto

e non passo in rassegna fili appesi,

vi guardo solamente, resto in contemplazione,

come fosse l’ultima delle mie azioni,

poso gli occhi su quelli che mi assomigliano, i più curiosi

e visto che state sistemati in maniera scomoda e addossati

vi chiedo, come state?

Come nel peggio degli armadi”,

si, lo so, tutti in cerca di un guardaroba ordinato

da quando vi abbiamo confuso le stagioni

siete stipati in grande compostezza

fino a soffocare, lì appesi a sopportare sguardi

annoiati ironici o drammatici

lo so, sono con voi tutto il giorno

spettatori e attori a passi svelti sul palco della moda.

“Tu sei un classico e nessuno ti vuole,

tu un gioco e un groviglio di morbidi intrecci, tutti ti abbracciano”,

io ho troppi fiori, sono come un giardino

mi guardano tutte come per sentirne i profumi”,

quel top scintillante sdrammatizza un completo

ma forse oggi tutti vogliono il dramma,

“tu sei trasformista, dovresti piacere

è il tuo momento e ti devi esibire”,

a me hanno messo lo chiffon fino al mento,

chiunque mi indossa mi trova un tormento”,

io ho nuvole di volant dappertutto,

tutte mi provano poi mi vedono brutto”,

io sono un abitino da giorno e mi basto da solo

mi sento giusto per ogni occasione”,

io ho un cuore gessato, rassicurante,

vi accompagno in ufficio con passo scattante”,

io troppo sintetico, non ho scuse,

sono caldo sulla pelle e faccio fare le stufe”,

l’elasticizzato è lì senza forma, aspetta il corpo giusto

per mostrarsi con tutto il suo complicato buongusto,

io ho il fondo azzurro e nuvole di arcobaleno schizzato su stoffa,

attendo la donna che ama sferzate di cielo”,

io ho pennellate scure, sembro l’invito per la tristezza”,

io sono nero, sono sempre nell’ombra

ma vesto bene anche la tipa elegante”,

quella camicia è informe, va a caduta libera,

piacerà a chi ama ondeggiare,

tu hai trasparenza, sei l’immagine di lidi e vacanze”,

quello a sbuffo è un tuffo nell’infanzia,

io ho avuto in dono la bellezza

la donna che mi porterà mi darà l’eleganza”,

io ho una linea tutta sinuosa, sono bello come una sposa”,

tu sei bruttino però tutti ti notano”,

sono talento emarginato, anche tu ti accorgi sempre di me”,

io incanto per sempre, tutte mi vogliono addosso

sono sfinito, e pure scucito, ma quante mosse!”,

la seduzione passa anche da me che mostro nuda la schiena

con compostezza e fascino tratteggio ritratti di chi ama la scena”,

quel monacale casto e austero, vuole un carattere molto severo,

attenta, solleva piano quel lembo, e tu non tirare, mi fai male

se strappi e lasci tracce di tacco e rossetto, nessuno mi vuole”,

quanta sopportazione, cerniere tirate con forza

spilli nella stoffa senza minima attenzione

e zac, una ferita con le forbici senza esitazione.

Voi mi parlate, in questo luogo che già sento remoto,

fermi e ordinati stasera, pronti ad altre prove,

a lasciarvi toccare, a vestire, a uscire,

qualcuno esce solo col cielo di pioggia

la tuta veste bene i giorni a passeggio,

“tu alle cerimonie respirerai emozioni, sarai testimone di storie e di amori,

voialtri in passerella vi siete divertiti, avete addosso ancora occhi stupiti,

e voi?, voi siete stati dipinti da artisti, siete custodi di disegni preziosi,

siete arte moderna per collezionisti”,

quelli lunghi con alto lo spacco, attente a non inciampare,

e…, non soltanto per colpa del tacco.

Vestite le donne, ancora le stesse

pronte a demonizzare ogni formosità

sempre in lotta con le loro diversità.

Gli abiti raccontano mondi allo specchio e riflessi di occhi.

Questa parla davvero con noi o ci sorveglia stasera?

Brancolo senza intenzione, per ora gioco al discorso

non ho solo stoffe, ma anche sassi incastrati nel cuore,

tra pochi giorni andrò via, se volete sapere di me

chiedete alla malinconia.

 

Teresa d. – giugno 2019

 

Teresa d. – Si, ho un lato stravagante, mi inchino ai capi appesi in segno di rispetto. Parlo con gli abiti…

 

LUGLIO – NON SO IL BENE CHE TI VOGLIO…

Monday, July 1st, 2019

Cava dè Tirreni, 01 luglio 2019

LUGLIO 2019

DA ANTER SARA’ UN MESE SPECIALE,

E’ L’ULTIMO DI VENDITA STRAORDINARIA

E SIAMO CON PERSONALE RIDOTTO

(Licenziati per loro motivi personali, tre dei nostri validi collaboratori-siamo già più soli)

FORSE IL MARE VI ATTENDE.

NOI DI ANTER INVECE SIAMO ANCORA MOLTO IMPEGNATI

E’ L’ULTIMO MESE DELLA VENDITA DI LIQUIDAZIONE

POI CI RIVEDIAMO A META’ SETTEMBRE.

ANTER-EVENTO BLUSOLIDALE

ANTER-EVENTO ARTE E MODA

Riecheggia il rumore della nostalgia, questi sono i giorni degli adii, 

ma ho il privilegio di lavorare a stretto contatto con la bellezza,

allontanerò il sapore della tristezza.

La rivoluzione iniziata ha bisogno del suo tempo, nulla accade in un istante.

BUON MESE DI LUGLIO A TUTTI!

Teresa d. – Ho passato metà della vita mostrando abiti, mica l’ho sprecata…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...