Archive for December, 2010

Ci siamo quasi…

Thursday, December 9th, 2010

Oramai gli addobbi ci illuminano di luci e di idee.
Tutte le città sono infiocchettate e adorne di rosso, di oro o d’argento.
Il mese di dicembre oramai è “solo Natale”.
Nessun altro avvenimento o quasi è più importante.
Non si parla che di regali, cibi, tavola imbandita, vacanza.
E delle innumerevoli iniziative culturali e religiose che si propongono di aiutarci a vivere la festività più importante dell’anno.

Anche nella mia città ho visto ghirlande abbellite e il tradizionale albero in piazza che quest’anno ha dato posto a dei cerchi di luci e si è colorato di blu-ghiaccio.
Forma innovativa e concetto di design per illuminare la festa.
Iniziativa ecologica con le luci a led oppure semplicemente modernità e cambiamento?
A me è piaciuto molto.

E mi piace anche ricordare e ricordarci di dare spazio nei nostri pensieri alla nascita di Cristo, immagine vivente di lealtà e senso si giustizia che ha diffuso nel mondo l’idea di uguaglianza fra gli uomini.

Valori che, cattolici o meno, dobbiamo condividere per un mondo migliore.

Teresa d.

Sfavillante NY ! Qui il Natale e’ gia’ arrivato!!!

Friday, December 3rd, 2010

Credevo che l’esuberante N.Y. Si illuminasse per le feste natalizie solo dopo la cerimonia di “accensione” del gigante albero di natale della piazza di Rockefeller Center che io ho visto piccolo perchè dominato dai grattaceli intorno, e invece…
Sono stata li per il blackfriday, il venerdì nero, che non è un infausto presagio ma è il giorno dopo il thanksgiving, quando i negozianti si danno appuntamento per promozioni e sconti speciali su articoli della stagione in corso e danno inizio alla stagione delle vendite. Il venerdì nero quindi è la giornata in cui i registri di cassa dal rosso che indica il negativo passano al nero dello scritto delle battute di incasso.
Insomma, è un giorno positivo per le vendite. Quindi negozi aperti fino a tarda ora e le appassionate dello shopping che sono in attesa in file chilometriche per accaparrarsi il capo desiderato e soprattutto le borse firmate che in numero limitato vengono vendute a metà prezzo. E solo per un giorno. Da vedere!

Le vetrine sono gia sfavillanti di luci, addobbi giganteschi come i metri quadri delle superfici dei negozi si offrono allo sguardo meravigliato dei tanti turisti.
Sfolgorante di luci e di vita!
In uno spazio all’aperto nei pressi del Flatiron building giochi di luci e lampadine che sembravano sospese nel nulla rendevano tutto magico.

E nella magica 5th i grandi marchi del lusso mondiale, Louis Voutton, Burberry, Chanel, Tournerau, e dall’altro lato Tiffany (che io mi chiedo sempre se è stata lanciata dal film “Colazione da Tiffany” oppure se Tiffany ha decretato il successo del film)?, e poi Prada, Cartier, Versace, Fendi, Armani con una vetrina natalizia improbabile e strana, tutta di verde luminoso che a me non è piaciuta affatto, sono lì accanto ai megastore delle grandi catene fast-fahion come Niketown con i suoi sette piani di negozio, e tutti scintillanti di luci abbaglianti.

Anche da Macy’s non potevano mancare addobbi spettacolari.
Vedere le vetrine più belle del mondo fa un certo effetto.

Ma soprattutto è bello fare caso al look dei newyorchesi in questo luogo:
decisamente più glamour e meno american style fatto di quel casual un po esagerato.

A noi quale preferire!

Teresa d.

Presto news dalla grande mela …

Wednesday, December 1st, 2010

Anter è andato per voi in giro negli Stati Uniti, tra NY – Boston – Washington DC tra le vie della moda per… volete scoprirlo?

Continuate a leggerci!!! vi sveleremo tutto…

Anter

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...