DALLA MILANO FW – TENDENZE PRIMAVERA/ESTATE 2020

Cava dè Tirreni, 30 settembre 2019

NON CAMBIA NULLA.

LA MODA NON HA LEGGI, NON HA REGOLE, E’ PURA FANTASIA.

 

LA NUOVA TENDENZA E’ LO STREET STYLE

I designer da anni si lasciano ispirare dalle persone che affollano le settimane della moda, dai loro outfit.

 

E GLI INFLUENCER SONO I NUOVI STILISTI

Chi sono?

Sono uomini e donne, di solito giovani ma anche no, che hanno sempre amato seguire la moda.

Pur di farsi notare hanno sempre frequentato le capitali della moda nelle settimane decisive.

Per catturare i fotografi si sono sempre divertiti a sfoggiare look alternativi.

Sono nati sul web postando le loro immagini di persone vestite alla moda, capaci di abbinare capi diversi, di mixare.

Sono amanti degli accessori, della fotografia, della comunicazione, e vogliono stare in prima fila alle sfilate.

Sono riusciti ad imporsi all’attenzione del pubblico e della stampa grazie alla loro tenacia

e al numero dei loro seguaci nella rete. E alle sfilate dei grandi maestri sono arrivati in sesta fila.

Li vogliamo criticare?

No!

Sono i nuovi giornalisti del settore moda, e non ne scrivono solamente ma la vivono e la praticano.

E i brand li cercano per far indossare loro i capi prodotti

che avranno visibilità immediata grazie alle foto postate nei loro profili.

Così tutto dura pochi giorni

perchè i capi della passerella sono già visti e già vecchi prima di aver calpestato la passerella.

La frenesia consuma tutto in poco tempo, si sa.

E con la potenza comunicativa della rete tutti si influenzano a vicenda.

Ecco perchè viviamo un tempo in cui non riesce ad affermarsi nessuno stile preciso.

Da un po’ di anni nessun suggerimento univoco ci viene dal mondo della moda.

Siamo lasciati un po’ soli.

E come ha sempre fatto chi della moda se ne frega,

compriamo quello che ci piace in giro nei negozi e lo indossiamo a modo nostro.

Libertà assoluta.

Evviva!

 

E CHI NON HA GUSTO?

Suggerisco di lasciarsi consigliare dai venditori, quelli esperti e sinceri ovviamente.

 

Milano Milano Milano

Questa volta non ti ho frequentato nemmeno una sera nella tua settimana della moda.

Ho solo percepito che gli abiti, anche quelli portati in strada,

non vogliono donne fasciate e blindate nelle stoffe,

quindi ancora linee fluide, maniche larghe, lunghezze diverse, sovrapposizioni e tanto colore.


UN PO’ DI IMPERFEZIONE SARA’ LA NUOVA PERFEZIONE?

 

Teresa d. – In effetti, la moda non è moda senza di noi e una strada...

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>