COSA INDOSSEREMO IN PRIMAVERA?

Intanto che il freddo di questo fine mese evoca camini schioppettanti e golfini di cashemire, le giornate allungate fanno pensare alla primavera imminente e alla voglia di nuovo, di leggero, di colorato, di fluttuante, di solare energia nell’anima e sugli abiti che vorremmo indossare.

In tante mi avete chiesto cosa metteremo in primavera, e anche se è di più stretta attualità parlare di inverno e di moda invernale visto che a Milano la Fashion Week è dedicata alla prossima stagione fredda, quì in negozio la primavera è arrivata da un pò.

Le corsie del negozio sono di nuovo piene dei capi da poco consegnati e altri leggeri e colorati sono in arrivo.

I must have dei prossimi mesi?

Abitini, abitini e ancora abitini.

E la novità sta nelle lunghezze, dopo tante minigonne finalmente l’orlo è al ginocchio.

Anche tante gonne dritte, a ruota o solo svasate, ma dal ginocchio in giù, longuette.

E poi le gonne -pantalone da anni trascurate.

E casacche arricciate e orlate di rouches, top e canotte dal taglio impero e lunghezza sui fianchi e più giù. E i colori?
Un elogio al blue di Giorgio Armani, bella alternativa al solito nero e grande ritorno di in colore che ha sempre rappresentato la primavera.

Emporio invece propone sottane arricciate di chiffon nei colori sobri e delicati dalle sfumature dei grigi pallidi e dei beige, da abbinare insolitamente ai bermuda o alle gonne.
Cavalli veste le donne di pelli e frange. Fantasie animalier di rettili e coccodrilli ma sfumate nei colori. La linea Just cavalli ricorda il west ma in denim, tanto denim lavato e stampato.


D&G ha proposto un total look in bianco candido di pizzi e merletti. Anche le borsette.

Romanticissimo e molto chic. Nella linea giovane invece fa sfilare i fiori e i quadretti, le rouches e gli arricci in gonne, gonnelloni, abitini e maxi borse. Bandane in testa, volant ai soliti top, zeppe vertiginose, occhialoni.

Sempre molto essenziali da Max Mara dove il trench dai colori coloniali diventa abito. Essenziali e pulite le linee, si osa solo con un tocco di colore che va tra il rosso e l’arancio.
Le giovanissime di Blu Girl sono a fiori e pois.

Blumarine invece porta in scena una donna fatale ma un po hippy, tanto maculato ma nei colori chiari del turchese con marrone o rosa con marrone. Sempre molto glamour.


Semplicità e rigore da Versace con gli abitini dai riporti di impunture a contrasto per il giorno che sanno essere perfetti anche per la sera.

Questo è il lavoro di ideazione – creazione – collezione per la bella stagione che ci aspetta.

A voi la scelta di coniugare buongusto novità e tendenze e avere il piacere di ricercare un abito raffinato e di qualità e che sappia rispecchiare la vostra personalità.


Il bello è ciò che suscita in noi una piacevole senzazione.
Il lusso è ammirare le Painted Ladyes da Alamo Square o un quadro di Goguein in un museo, o l’aurora di un cielo sgombro di nubi o le cime innevate delle Alpi…

Vi aspetto per parlare insieme di moda e di come vi sta.

Teresa d.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>